Il punto Zero.

Il libro è uscito. Il viaggio è solo all’inizio. Ed è un viaggio tutto dentro a noi stessi per capire cosa ci succede quando siamo sotto stress, dal frenare all’improvviso perché ci tagliano la strada al fronteggiare delle catastrofi di più ampia magnitudine. Nel libro si parla di psicologia, neurobiologia, dinamiche sociali e di come si può rispondere in maniera coordinata e condizionata alle emergenze di tutti i giorni – e non solo. Con i preziosi contributi di personaggi divenuti famosi per la loro incredibile resilienza, che raccontano con i loro esempi come si può combattere come leoni in quella che è la sempre più affollata arena della quotidianità in cui viviamo.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

4 commenti su “Il punto Zero.”

  1. Tessto che reputo fondamentale per la formazione e per l’accrescimento culturale di ogni Istruttore ed appassionato di Survival. Non posso non raccomandate l’acquisto e la lettura!

  2. Libro necessario è fondamentale per resistere e sopravvivere a qualunque situazione, non solo sportiva ma anche di vita quotidiana,
    Come ho sempre sostenuto, lo strumento più importante che una persona deve avere durante una situazione di sopravvivenza è proprio la sua mente, possiamo conoscere moltissime tecniche di sopravvivenza ma se non abbiamo una mente resiliente in grado di affrontare la situazione, le tecniche saranno certamente inutili.
    Pertanto raccomando vivamente l’acquisto e la lettura di questo testo.

I commenti sono chiusi.